LE ALTRE RICETTE

PECORA DELLA TRANSUMANZA IN TEGAME - RISTORANTE "TAVERNA 58" PESCARA

La pecora parla abruzzzese, a "Taverna 58" la pecora al tegame è di casa da sempre.
Sgrassiamo a coltello la carne di pecora adulta, la tagliamo a tocchi grossolani e la cuciniamo a fuoco dolce con erbe e spezie aromatiche, che ricordano le essenze e i profumi dei tratturi durante la transumanza delle greggi dagli altipiani del Gran Sasso  fino al Tavoliere delle Puglie.
La serviamo da consumare direttamente dal tegame e se ci fate “la scarpetta” con il pane sarà considerato un complimento allo chef.
Ci abbiniamo con gran piacere il Montepulciano d'Abruzzo “Inferi” perché morbido con giusti tannini e grande corpo.

Ingredienti per 4 persone:
1Kg di polpa a tocchi di pecora sgrassata,
20 gr. sale grosso e acqua sufficiente a ricoprire la carne.
Aromi: bacche di ginepro, chiodi di garofano,
zafferano, aglio rosso di Sulmona,
peperoncino, timo, lauro, rosmarino, salvia.
 
Procedimento:
Portare a bollore l'acqua con gli aromi, ad eccezione dello zafferano, lasciare stiepidire , filtrare e poi versare il tutto sulla carne. Lasciare a marinare per una nottata.
Scolare la carne, rosolarla in tegame, e poi aggiungere un po' alla volta il liquido di marinatura, aggiungere lo zafferano e cucinare a fuoco lento, per circa 3 ore.
Lasciare riposare ed eliminare tutta la parte grassa che affiora in superfice.
La serviamo nel tegame con patatine e lenticchie di montagna.

VINO SUGGERITO: INFERI